ViaggeroEuropaItaliaVenetoVeneziaCome arrivare

Venezia

Informazioni essenziali
Cosa visitare a Venezia

Come arrivare a Venezia

Come arrivare a Venezia in treno, aereo, auto

Venezia si raggiunge facilmente in aereo, in auto e in treno. Chi può e sa navigare, ha la possibilità di arrivare a Venezia direttamente dalla Laguna. Informazione importante: Venezia è collegata alla terraferma (Venezia Mestre) da una striscia di terra lunga 4 km, il Ponte della Libertà. Su questa striscia passano i treni e le auto diretta alla Laguna. Ad un certo punto non si può andare oltre, quindi chi arriva in auto deve parcheggiare e chi arriva in treno scende necessariamente a Venezia Santa Lucia.

Come arrivare a Venezia in aereo

Venezia è vicina a due aeroporti, il Marco Polo di Tessera e il Sant'Angelo di Treviso. Il primo dista 12km da Venezia ed è ottimamente collegato alla città e alla stazione Ferroviaria di Mestre sia via terra che via acqua. L'aeroporto Sant'Angelo di Treviso, invece, è distante da Venezia circa 30 km ma è ben collegato via autostrada.

Come arrivare dal Marco Polo al centro di Venezia

Chi arriva al Marco Polo può raggiungere il centro città in autobus, taxi o auto. Chi noleggia l'auto all'aeroporto Marco Polo raggiunge il centro attraverso la la statale SS515 direzione Padova che poi si unisce all'autostrada. Chi sceglie di arrivare a Venezia centro in autobus, può prendere gli autobus di linea che portano alle stazioni ferroviarie di Venezia-Santa Lucia e Mestre-Venezia. A Venezia-Santa Lucia partono e arrivano la linea Atvo Air Terminal (in 20 minuti e al costo di 3 € ) e l'autobus urbano ACTV linea n° 5. Il servizio è attivo dalle 4 del mattino alle Una di notte per la Linea 5 e dalle 8 del mattino al mezzanotte per l'Air Terminal. Da Venezia Mestre all'aeroporto (e viceversa) partono gli autobus della linea Atvo Fly Bus (in 20 minuti e al costo di 3 €) e l'autobus urbano ACTV linea n° 15. Per arrivare dal S. Angelo di Treviso a Venezia in auto basta prendere l' Autostrada A4 e seguire le indicazioni per Venezia. È attivo un servizio navetta via autostrada da e per l'aeroporto con capolinea alla stazione Ferroviaria di Mestre e a Piazzale Roma a Venezia ma solo in coincidenza con i voli di alcune compagnie aeree internazionali.

Come arrivare a Venezia in treno

La stazione ferroviaria che porta direttamente alla laguna è Santa Lucia di Venezia sita sulla Fondamenta S. Lucia. Da qui qualunque parte della città è raggiungibile a piedi o in vaporetto. La prima stazione ferroviari che si trova arrivando a Venezia è la stazione Venezia-Mestre situata in Piazzale Favretti. Qui non si è ancora nella laguna, ma sulla terraferma veneziana. La città è raggiungibile con un treno che parte ogni dieci minuti e arriva alla stazione di S. Lucia.

Come arrivare a Venezia in auto

La segnaletica per arrivare a Venezia in automobile è molto chiara. Per chi giunge da Trieste e da Torino l'autostrada da percorrere è la A4, mentre per chi viene da Belluno è l'A27. Chi arriva dal sud Italia deve prima raggiungere bologna con la A1 o con la A14 Adriatica e da da Bologna percorrere la A13. Se non volete fare l'autostrada potete arrivare in città prendendo al SS 309 da Roma percorrendo la costa adriatica. Trieste, invece, è collegata a Venezia dalla SS 14, mentre bisognerà percorrere la SS 13 per chi giunge da Treviso e la SS 11 per chi viene da Padova. Per arrivare direttamente al Lido di Venezia con l'auto si può utilizzare la linea ferry-boat numero 17 dell'Actv che parte dal Tronchetto. Il costo varia a secondo della lunghezza dell'automobile, da un minimo di 10 € ad un massimo di 20 € e i passeggeri pagano un biglietto a parte. I parcheggi si trovano a Piazzale Roma e al Tronchetto. Nei periodi di punta, onde evitare di girare a vuoto per ore, è consigliabile fermarsi sulla terraferma. Per essere sicuri di avere un posto auto riservato, è disponibile il servizio di prenotazione on-line per alcuni parcheggi. Per accedere alla città con i bus turistici bisogna acquistare un lasciapassare rilasciato dall'ASM (041-976180). Il pass può, inoltre, essere acquistato ai check-in, reperibili lungo le principali vie d'acceso alla città, aperti tutti i giorni con orari differenziati.

Come arrivare a Venezia in barca

Arrivare a Venezia via mare è un'esperienza sicuramente singolare. L'accesso alla città è consentito attraverso le bocche di porto. È possibile entrare nella lagune da tre bocche di porto differenti, in modo da gestire il traffico navale e consentire le manovre in totale sicurezza. L'accesso a sud della città avviene tramite la bocca di Chioggia, mentre a nord si entra dalla bocca di Lido. Il terzo ingresso è la bocca di Malamocco, che si trova al centro. Questi ultimi due ingressi danno accesso alla rete interna di canali che procede per 96 km e permette di raggiungere sia la terraferma che le zone portuali del centro storico. A causa della struttura di alcuni canali particolarmente stretti e di diverse regolamentazioni cittadine, non è possibile circolare liberamente nei canali urbani di Venezia. I natanti che possono navigare nei canali interni sono solo quelle dei residenti nelle isole e nel centro storico o quelle con peso inferiore alle 5 tonnellate alle quali è concesso spazio acqueo. Si può navigare invece senza costrizioni del Bacino di San Marco verso il Lido e la Laguna, rispettando ovviamente le regole pratiche per la navigazione delle acque del comune di Venezia. Le barche a motore con potenza superiore a 10HP (7,36 KW), per poter circolare occasionalmente nella laguna devono munirsi dei contrassegni provvisori rilasciati dagli uffici IAT (Informazioni e Accoglienza Turistica) dell'APT (Azienda di Promozione Turistica). Il permesso consente la navigazione per un tempo non superiore ai 30 giorni consecutivi.

Hotel a Venezia

Per prenotare un hotel a Venezia vi consigliamo di consultare Booking.com. Circa 400 hotel a Venezia con foto, descrizioni, prezzi e commenti di chi ha già soggiornato. Vai a Booking.com

Resta in contatto
Chi siamo | Contatti | Pubblicità | Privacy | Copyright | Newsletter |

© 2005-2013 Scrittura.org
Tutti i contenuti di questo sito sono proprietà letteraria protetta dal diritto d'autore internazionale.