La Camera del Tesoro nel Palazzo Reale di Vienna

Reliquie sacre e profane di un grande impero

Nella parte più antica del Palazzo Reale di Vienna c'è una camera delle meraviglie, un posto da fascino assoluto in cui con gli occhi si possono guardare da pochi centimetri oggetti immaginati leggendo a scuola i libri di storia. E' la Camera del Tesoro, lo scrigno dove sono conservati i gioielli sacri e profani dell'Impero Austro-Ungarico.

Il Tesoro Profano

Il Tesoro Secolare assicura un affascinante viaggio nella più importante collezione di oggetti reali medievali: i pezzi forti sono i gioielli del Sacro Romano Impero, la Corona Imperiale, lo scettro e la spada con fodero in oro, rubini e perle.

Ci sono inoltre le vesti e gli oggetti usati per il battesimo dei membri della casa imperiale tra cui un enorme smeraldo da 2680 carati tagliato a forma di vaso per contenere unguenti.

E poi sciabole tempestate di diamanti, un pietra acquamarina da 428 carati e il "liocorno" un dente di un narvalo (balena) lungo 2,43 metri. Secondo la leggenda questo era il corno dell'unicorno, animale immaginario provvisto di un solo lungo corno in mezzo alla fronte a simboleggiare la penetrazione del divino nella creatura umana, quindi la Vergine fecondata dallo Spirito Santo.

Il Tesoro Sacro

Nel sezione dedicata al Tesoro Sacro c'è un'esposizione infinita di oggetti di culto: ostensori, reliquari, crocifissi, sudari, altarini e così via, tutti caratterizzati dalla presenza di oro massiccio e pietre preziose.

Informazioni per la visita alla Camera

Orari di apertura: da maggio a ottobre tutti i giorni (martedì chiuso) 9:30-18.
Da novembre ad aprile tutti i giorni (martedì chiuso) 10-18. Costo del biglietto: 12 euro a persona, 11 se si possiede la Vienna Card. Gratis per i minori di 19 anni.

Come arrivare: Metro U3: (linea arancione) fermata Herrengasse e poi 3 minuti a piedi
Tram
: 1, 2, D, J, fermata Burgring
Autobus: 2A o 57A, fermata Hofburg